NEWS

Dritti per la propria strada
21 marzo 2018 - Storia
Dritti per la propria strada

La forcella dritta, chiamata “Precisa”, venne ideata da Ernesto Colnago in seguito a una discussione con Enzo Ferrari sulla curvatura a freddo delle forcelle in acciaio.

Venne poi realizzata nel 1988 dopo una lunga serie di studi in collaborazione con i tecnici della casa di Maranello, rivoluzionando il concetto tradizionale della forma curva, come più efficace nell’assorbire le sollecitazioni. L’idea fu di Ferrari in persona, che mostrò a Colnago come picchiando la mano stesa sul tavolo, il rumore fosse più “morbido” rispetto a quello “secco” prodotto dalla mano leggermente piegata: semplice dimostrazione pratica di come la rigidità longitudinale di una forcella dritta sarebbe stata superiore.

Anche l’esperienza dimostrò poi che i foderi dritti garantiscono l’ammortizzazione di colpi e vibrazioni del terreno su tutta la loro lunghezza, offrendo dunque una migliore guidabilità complessiva della bicicletta. Inizialmente criticata dai concorrenti, la forcella dritta venne poi adottata dalla maggior parte dei costruttori.